La promozione del patrimonio di storia e tradizioni locali: baccalà e pizza?

Oggi, con un messaggio di posta elettronica certificata (PEC) i consiglieri del gruppo Cittadinanza Attiva per Ceppaloni hanno chiesto delucidazioni in merito al diverso trattamento riservato a due manifestazioni estive che avranno luogo nei prossimi giorni.
La questione riguarda la “Festa del baccalà e della pizza” che si svolgerà dal 21 al 23 luglio 2018 presso la frazione Beltiglio e la “Fiera della Porziuncola e la XXVIII Sagra dei fusilli e del formaggio pecorino”, organizzata dalla Pro Loco di Ceppaloni, che si svolgerà dal 31 luglio al 3 agosto a Ceppaloni.
Andiamo nel dettaglio.
La Giunta, con delibera n. 106 del 6 luglio 2018 ha espresso la volontà di organizzare la manifestazione “Festa del Baccalà e della pizza” dal 21 al 23 luglio presso la frazione Beltiglio, stanziando un contributo di 2.400,00 euro alla Cooperativa Sociale Benessere s.r.l. per l’organizzazione dell’evento.
Con delibera n. 107, sempre del 6 luglio 2018, la Giunta ha deciso di concedere alla Pro Loco di Ceppaloni esclusivamente il patrocinio morale dell’evento.
La richiesta di chiarimenti riguarda la disparità di trattamento riservata a una manifestazione, quella della Pro Loco, che storicamente è la più importante e di richiamo tra quelle organizzate nel territorio comunale e la promozione di prodotti quali la pizza e il baccalà che non sembrano essere prodotti tipici delle nostre zone.
Per tale motivo, oltre a chiedere da quando la pizza e il baccalà rientrano nelle tradizioni locali, con la PEC suddetta è stato chiesto di conoscere:
  • le modalità e le motivazioni alla base della scelta dell’operatore privato incaricato dell’organizzazione del suddetto evento;
  • le forme di controllo che il Comune intende praticare per la realizzazione del suddetto evento;
  • le motivazioni per la concessione del solo patrocinio morale all’evento organizzato dalla Pro Loco nonché di valutare l’eventuale concessione di un contributo economico a tale iniziativa.

Un pensiero riguardo “La promozione del patrimonio di storia e tradizioni locali: baccalà e pizza?

  1. Pingback: I Consiglieri Comunali di Cittadinanza Attiva per Ceppaloni scrivono al Prefetto di Benevento! - Cittadinanza Attiva per Ceppaloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *